Canna fumaria: cos’è e come funziona?

Canne fumarie

La canna fumaria è un elemento edile che permette di dirigere i fumi emanati dalla combustione di materiali o combustibili avvenuti all’interno della camera di combustione. Installare una canna fumaria laddove è presente un sistema di riscaldamento che genera fumi è essenziale se si vuole salvaguardare la propria salute.

Per la fuoriuscita dei fumi, il funzionamento della canna fumaria di un camino si basa sul principio dei vasi comunicanti, ovvero un’applicazione di un principio di gravità che prevede che un fluido contenuto in due (o più) vasi, in comunicazione tra loro, tenda ad assumere e conservare lo stesso livello, posto che abbia la stessa densità, in ogni vaso.
Questo vale anche per l’aria perché anch’essa è un fluido che possiede una massa e il suo peso è in funzione alla sua densità; ovvero alla quantità di materia per unità di volume.
La densità di un fluido è data anche dalla sua temperatura: maggiore è la temperatura e minore è la sua densità.
Grazie a questo principio, il fumo riesce a uscire direttamente dallo sbocco di uscita.

Canne fumarie: elementi principali e materiali

Le realizzazioni più recenti di canne fumarie sono realizzate in metallo oppure in plastica. La differenza di materiale cambia anche a seconda della necessità e dove deve essere installato il sistema fumario.

Ad esempio, se necessiti di una canna fumaria per camini, evacuazione fumi a basse temperature da caldaie a condensazione oppure hai bisogno solo di canne fumarie flessibili, ciò che ti serve sono quelle in plastica.
Se invece hai a che fare con alte temperature, ti consigliamo di scegliere il metallo come materiale.

Cosa è e come funziona una canna fumaria. Gli elementi principali e i materiali delle canne fumarie

Regolamentazioni per la canna fumaria e il sistema fumario

In un impianto termico, al sistema di evacuazione dei fumi spetta l’espulsione dei residui di combustione che deve venire sempre in modo ottimale affinché possa garantire la massima efficacia dell’impianto stesso. Questi importanti elementi sono camini e canne fumarie che insieme costituiscono una parte rilevante dell’intero sistema fumario. Come ogni sistema, anche questo è soggetto a regolamentazioni e adeguazioni per garantire una maggiore sicurezza ed efficacia.

In primis bisogna che la canna fumaria e il camino siano adeguati alla tipologia e alla potenza del generatore. Questo generatore può essere di tre tipi a seconda se sono collegati o meno ad un condotto o a un dispositivo di evacuazione fumi.
Le tipologie in questioni sono le seguenti: tipo A, tipo B e tipo C.
Questi generatori vengono suddivisi anche per la loro portata termica e in base al numero di apparecchi che la canna fumaria dovrà servire.

Passiamo poi al combustibile: la scelta del materiale è importante perché ogni tipologia (solido, liquido o gassoso) richiede caratteristiche di scarico di evacuazione fumi differenti.

Altre informazioni sulle regolamentazioni

Per un corretto sviluppo dei condotti, bisognerà calcolare che durante lo scorrimento dei fumi verso il comignolo, la temperatura di questi ultimi si abbassa gradualmente, dando luogo a perdite di portata. Per evitare questo e la formazione di depositi, le normative prescrivono che le canne fumarie debbano avere andamento prevalentemente verticale privo di strozzature.

Anche il comignolo ha la sua importanza e deve essere installato in qualsiasi sistema dove vengono condotti al tetto i fumi della combustione mediante le canne fumarie. Questo terminale è posto allo sbocco della canna fumaria e il suo compito è quello di disperdere i fumi nell’atmosfera.

Le operazioni di manutenzione delle canne fumarie sono importanti non solo a mantenere l’efficienza energetica dell’impianto energetico ma anche a mantenere la sicurezza dell’edificio dove è installato in modo da prevedere situazioni di pericolo e di rischio potenziale.

Vuoi ricevere maggiori informazioni? Contatta i professionisti di Beza oggi stesso!

Per informazioni più dettagliate puoi richiedere ai nostri professionisti e contattarci direttamente all’indirizzo e-mail: info@beza.it, saremo lieti di rispondere ad ogni tua richiesta.
Visita il nostro sito www.beza.it per maggiori informazioni.